Cosa porto nello zaino

Per chi viene dalla bici da corsa, portarsi dietro più di una camera d'aria, una pompa e un cacciagomme quando si va in giro, è considerato come un'onta!

Ma ben presto mi sono dovuto adattare alle ben più forti esigenze della MTB in materia di attrezzi al seguito. Nel primo anno di uscite, mi portavo dietro una bomboletta "gonfia e ripara" nel triangolo sotto la sella, credendo ingenuamente che una sola foratura potesse essere sufficiente come sfiga di giornata.

Dopo aver provato una mezz'ora di panico per uno sventato ritorno a casa a piedi per circa 15 km, ho pensato bene di documentarmi e rassegnarmi a portare uno zaino con tutto quel che serve a farmi stare tranquillo ed a gustare il giro di giornata confidando di riuscire in qualche modo a riparare il mezzo fino al ritorno.

Ho preso spunto da questi due articoli nei miei siti preferiti di MTB: Mtb-forum e PadovaMTB.

In uno zaino della Decathlon ci metto dentro i seguenti attrezzi:

  1. pompa pieghevole
  2. panno
  3. chiave multiuso
  4. pinza pieghevole con accessori vari (coltellino, cacciavite, etc.)
  5. astuccio contenente:
    1. camera d'aria di scorta
    2. caccia-gomme
    3. bomboletta gonfia e ripara
    4. pezzette di riparazione (con mastice e carta abrasiva)
    5. chiave smagliacatena
    6. maglia catena di emergenza
    7. alcuni fascette da elettricista
    8. del fil di ferro sottile
    9. del fil di ferro plastificato
    10. elastici
    11. guanti in lattice
  6. Materiale sanitario: garze, cerotti, disinfettante, fazzoletti di carta.

Devo ammettere che alcuni attrezzi (come lo smagliacatena!) nemmeno sono sicuro di saperli utilizzare, ma averli dietro mi fa sentire più tranquillo e magari qualcuno che mi saprebbe dare una mano, a patto che io abbia dietro quel che serve, lo posso pure incontrare.

A completare il corredo, specie per le escursioni più lunghe ed esplorative, nello zaino non mancano un paio di barrette energetiche, una marmellatina ed un tubetto di pastiglie di sali minerali.

Se poi, proprio proprio, mi attende un "girone" in zone lontane da rifugi e bar, carico lo zaino con la borsa idrica da due litri... anche se non c'è nulla di più piacevole che dissetarsi ad una bella fonte di acqua fresca trovata lungo il percorso!

La possibilità di inserire commenti è momentaneamente sospesa.